rischio frattura dell'anca e menopausa

NOTIZIA FLASH: RISCHIO DI FRATTURA DELL’ANCA IN POST-MENOPAUSA

Chiama lo Studio Medico della Dott.ssa Pajoncini Tel: 06.80.70.894

frattura dell'anca e menopausaUn gruppo di  ricercatori della University of Eastern Finland e della Cambridge University ha realizzato uno studio per individuare quali siano i segni precoci di deterioramento fisico che consentano di prevedere il rischio di fratture dell’anca e il rischio di  mortalità nella donna anziana.

2791 donne (età media 59,1) sono state sottoposte a tre semplici tests fisici funzionali (considerati fattori di rischio):

  1. la capacità di reggersi su una sola gamba per 10 secondi 
  2. la capacità di accovacciarsi e di toccare il pavimento
  3. la valutazione della forza di presa delle mani

Il 43.1% delle donne studiate aveva problemi ad eseguire questi tests.

  • Le donne che avevano uno qualsiasi di questi tests alterato presentavano un rischio maggiore di frattura dell’anca, di mortalità e di qualsiasi frattura ossea.
  • Il mancato superamento del 1° test era Il singolo fattore più indicativo di frattura dell’anca, seguito dal mancato superamento del 2° e del 3°.
  • La combinazione dei fattori ha aumentato solo in modo modesto il rischio.

Poiché la capacità di reggersi su una sola gamba dipende dalla coordinazione muscolare e dall’equilibrio, l’alterazione del test indica il maggior rischio di caduta e frattura dell’anca.

American Society for Bone and Mineral  Research 19.9.2014

Scritto da:
Dottoressa Cinzia Pajoncini

  • Hai trovato utile questo articolo?
  •    No