IL MATRIMONIO SULLE ‘MONTAGNE RUSSE’ FA MALE AL CUORE

Chiama lo Studio Medico della Dott.ssa Pajoncini Tel: 06.80.70.894


OGNI MATRIMONIO HA ALTI E BASSI, MA SE UNA RELAZIONE È COSTANTEMENTE SULLE MONTAGNE RUSSE LA SALUTE DELLA COPPIA NE RISENTE.

Nel mirino degli scienziati i MATRIMONI AMBIVALENTI: cioè quei rapporti non sempre conflittuali ma neanche sempre di grande intesa e sostegno. Sentire che il partner a volte è inaffidabile e incostante nel gMatrimonio-in-crisiarantire il suo supporto, o che ha atteggiamenti negativi, può avvelenare la salute.

Lo studio, pubblicato da ricercatori della Brigham Young University, è rimbalzato sulle pagine del 'New York Times', anche perché fino a poco tempo si parlava diffusamente dei grandi benefici legati al matrimonio. Oggi gli scienziati affermano che non basta essere sposati perché la salute dei partners se ne giovi ……

I risultati sono stati ottenuti dallo studio di 94 coppie eterosessuali di Salt Lake City, sposate in media per 5,4 anni; entrambi i partners lavoravano, a tempo pieno o part-time, e non c'erano figli che vivevano in casa.images

I ricercatori hanno registrato il termometro affettivo, scoprendo che il 23% delle coppie aveva relazioni positive, con bassi livelli di negatività. Il restante 77% aveva rapporti più ambivalenti.

Proprio le persone con rapporti ambivalenti presentavano valori di pressione sistolica più alti durante il giorno. Insomma, il ben noto beneficio cardiovascolare, dato dalla stabilità matrimoniale, potrebbe non essere così solido nel caso di nozze ambivalenti!

"Essere a volte comprensivi e dare sostegno, e invece altre volte comportarsi in modo opposto, è peggio che essere sempre costantemente poco comprensivi" commenta Arthur Aron dell'Interpersonal Relationship Lab della Stony Brook University di New York.

Il problema può essere legato all'imprevedibilità dell’atteggiamento del partner. Quando sai che il compagno non è affidabile ti ci abitui, ma se a volte si comporta in un modo e altre volte nel modo opposto è molto più difficile".

(Roma, 27 ottobre - AdnKronos Salute)

images

Scritto da:
Dottoressa Cinzia Pajoncini

  • Hai trovato utile questo articolo?
  •    No